Itinerari turistici Monte d’Accoddi

visita_altare

In una zona ricchissima di tracce archeologiche, in località Ottava (SS), sorge il “tempio a ziqqurat” di Monte d’Accoddi, preziosa testimonianza di una civiltà ben sviluppata in Sardegna già prima della comparsa dei nuraghi: l’altare a terrazza risale infatti al tempo delle culture di Ozieri, Filigosa e Abealzu, collocabili tra il Neolitico Recente e l’Età del Rame.
Unico esemplare in tutto il Mediterraneo occidentale, era un luogo sacro, un santuario venerato dai fedeli che accorrevano da tutta la Sardegna per prendere parte a rituali connessi con il culto di divinità celesti: la rampa cerimoniale d’accesso all’altare simboleggiava l’ascesa verso la divinità, nel tentativo che ha sempre accompagnato l’uomo di avvicinarsi al cielo e di conoscerne gli impescrutabili misteri.

Gallery